Il cammeo in conchiglia incisa a mano, un pò di storia

Published : 11/04/2017 17:36:56
Categories : BLOG

Cammeo o Cameo?

Iniziamo con dare una definizione di questo lavoro

In Italiano si usa la parola “cammeo” e non cameo (che è invece la sua traduzione inglese)

Il cammeo nella definizione dei più completi dizionari è letteralmente: “pietra dura e preziosa stratificata, di vario colore incisa o intagliata.”

Voglio levare subito un dubbio a chi ci legge ...

Il Cammeo è un vero e proprio Gioiello ... è bene ricordarlo a chi lo crede un accessorio superato e che invece, quanto è strana la vita a volte, chiama gioielli quello che personalmente chiamo bigiotteria.

I cammei antichi più famosi e più belli

Per quanto concerne i cammei incisi su pietra ci provengono dall’antichità, oserei dire famosissimi, il ritratto di Augusto del British Museum e i cammei rinascimentali delle collezioni medicee e gonzaghesche.

Questi capolavori unici sono tutt’ora presenti con la possibilità di essere ammirati nei più famosi musei del mondo.

                                                         

Quando nascono i cammei di conchiglia?

Per quanto riguarda invece i cammei su conchiglia, la storia è invece molto più recente.

L’utilizzazione delle conchiglie risale infatti, secondo i più recenti studi, alla scoperta dell’America: questo materiale sconosciuto fino ad allora agli europei, venne importato dal nuovo mondo e usato spesso come zavorra per le navi che lo trasportavano.

Queste conchiglie hanno stratificazioni di colore differenziate e sfruttando i differenti cromatismi si prestano a lavori di incisione o intaglio.

Qui devo per forza fare una piccola deviazione un accennando all'incisione e ad una delle sue componenti: la miniaturizzazione.

Mi spiego meglio incidere un cammeo in conchiglia richiede tempo e precisione: non è la stessa cosa creare una spilla con un incisione di grosse dimensioni o incidere i medesimi dettagli su orecchini e anelli con cammeo che devono essere per forza di dimensioni contenute.

Le conchiglie per creare un cammeo inciso a mano

Vi invito a leggere un articolo che tratta solo le conchiglie con le quali incidiamo i nostri prodotti (per ora solo in inglese) e i tre trucchi per riconoscere un cammeo vero da uno falso

I cammei in conchiglia hanno fatto registrare nel corso degli anni consensi crescenti in quanto l’incisione e la figura che ne risultava erano più dettagliate.

Il contrasto tra i due colori stratificati dava altresì maggior s rilievo e senso della tridimensionalità all’opera finale.

La conchiglia consente di far risaltare e isolare le figure incise giocando sul contrasto tra il fondo, scuro e lucido, e lo strato esterno più chiaro ed opaco.

L’affermazione del Liberty, il naturalismo intriso di valenze simboliche, il gusto per il decorativo fu il periodo d’oro di questa lavorazione.

Un rapido accenno alla montatura, è il cammeo che deve essere bello o brutto: la montatura in oro non è sinonimo di qualità del cammeo come spiego in questo articolo e come spesso ripete mio figlio Marco ai nostri clienti.

Se la prima descrizione di un oggetto come il cammeo cade sulla montatura state sbagliando articolo o venditore perchè sarebbe come entrare in un concessionario di auto e chiedere "vorrei un'auto per la mia famiglia, mi da quella che corre più veloce?"

Si rischia semplicemente di perdere di vista ciò che veramente conta rischiando oltretuttto di farsi molto male: i cammei falsi hanno sempre belle montature per intendersi.

                                                      

I ritratti con cammeo

Non esistendo le fotografie, il cammeo divenne un ritratto: le famiglie nobili usavano ritrarre le figlie per mostrarle nelle varie corti e trovare un buon partito come marito. Alcune volte il ritratto risultava più bello della persona reale, diciamo così, si chiedeva all’artista di migliorare i difetti il che rende l’incisore di una volta un antesignano di Photoshop

Se avete voglia mandateci una vostra foto e vi invieremo un preventivo gratuito per il vostro cammeo personalizzato

per maggiori informazioni vi invito a scaricare gratuitamente il nostro libro su questo magnifico lavoro

 Il più grande abbraccio del mondo

Gabriella Bruschi Jovon

Related posts

Share this content

You must be register

Clic here to register

Add a comment